30 - 05 - 2017

Santuario S.Costanzo al Monte-Villar S.Costanzo (Cuneo)



La tradizione vuole che S. Costanzo venga catturato e quindi decapitato, proprio nel bosco dove oggi sorge il Santuario, nel 303 d. C.

All’VIII secolo risale la fondazione dei due monumenti piú antichi della Val Maira, ovvero le due chiese legate al culto del martire Costanzo.

San Costanzo al Monte, rinomato gioiello romanico ricostruita tra XI e XII secolo sul sepolcro del Santo, conserva un eccezionale impianto architettonico con due chiese sovrapposte e un repertorio di sculture sia longobarde che romaniche, con capitelli scolpiti da maestri lombardo-comacini.

L’antica Abbazia dei SS. Pietro e Costanzo, ora Parrocchiale (ricostruita da Francesco Gallo nel Settecento) conserva la suggestiva cripta databile ai primi anni del XII secolo e il campanile due o trecentesco. All’interno si trova, inoltre, l’opera piú celebre di Pietro da Saluzzo ovvero gli affreschi della Cappella di San Giorgio.

Lascia un commento...