28 - 07 - 2017

Santuario della Selva – Caprese Michelangelo (Arezzo)



Paese d’origine di Michelangelo Buonarroti, Caprese è immerso in un verde paesaggio di boschi di castagne, sulla dorsale appenninica nella Val Tiberina.

Nel XVII secolo anche Caprese era stata visitata, secondo la leggenda di fondazione del santuario della Madonna della Selva, dalla Vergine che, apparendo ad una donna in preghiera in una cappellina rurale, le avrebbe chiesto che le fosse eretta una più degna dimora.

L’originaria struttura, a navata unica, murata con calce e pietre e coperta in legno, fu radicalmente ristrutturata tra 1634 e 1653, anno della sua consacrazione ad opera del vescovo Zanobi Medici.

Nel 1681 furono aggiunte due ampie stanze alla canonica per volere del vescovo Lodovico Malespina , poiché egli, nel periodo estivo, era solito recarsi a dimorare presso il piccolo santuario.

Lascia un commento...