27 - 05 - 2017

Santuario Maria Santissima dei Sette Veli (Foggia)



Santuario Maria Santissima sei Sette Veli (Foggia)

La storia del santuario si fonde con quella della città di Foggia. La leggenda vuole che, nel 1062, quando la città era solo un borgo situato nella campagna acquitrinosa, fu ritrovata in una pozza la sacra icona della Madonna che fu  chiamata “Santa Maria in Focis”, con evidente allusione alla palude in cui fu rinvenuta. Rivestita di nuovi veli l’immagine fu portata nella Taverna del Gufo, una casupola che ben presto, cominciò ad essere meta di pellegrinaggi, e con essa il borgo che si ingrandì e divenne nei secoli una importante città. Nel 1080 Roberto il Guiscardo volle edificare una chiesa nel luogo del ritrovamento, elevata subito a Chiesa Palatina vi trovò definitiva sistemazione la Sacra Tavola. Nel Marzo del 1731 un violento terremoto distrusse Foggia, e la Chiesa Collegiata che custodiva l’immagine miracolosa fu gravemente danneggita, tanto che fu deciso di spostare la tavola in quella di San Giovanni Battista. Qui avvennero delle miracolose visioni in cui il volto della Vergine si vide trasparire dalla piccola finestra ogivale dell’icona; esse durarono fino a tutto il 1745 e Sant’Alfonso Liguori recatosi a Foggia per assistere all’evento ne fu uno dei più autorevoli testimoni. Papa Pio VII nel 1782 incoronò la sacra immagine ed elevò la chiesa al rango di Basilica Minore.Nel 1855 con la istituzione della Diocesi di Foggia, la chiesa di Santa Maria in Focis divenne Cattedrale. Le solennità festive vengono celebrate dal 20 al 22 Marzo.

[mappress mapid=”962″]

Maggiori informazioni

Commenti

2 commenti in “Santuario Maria Santissima dei Sette Veli (Foggia)”
  1. zingo scrive:

    Grazie Patrizia per la segnalazione, per caso lei può inviare una foto del santuario a info@viaggispirituali.it ?
    Grazie

  2. Patrizia scrive:

    La foto pubblicata per il santuario è in realtà il Duomo di Cerignola.

Lascia un commento...