23 - 01 - 2017

Santuario Madonna della Neve – Piaggine (Salerno)



La cappella montana dedicata alla Madonna della Neve del Cervato a 1800 metri circa è il santuario più alto della Campania.
Risale a prima dell’anno 1000 e dal 1993 è stata elevata a “Santuario mariano diocesano”, da Mons. Bruno Schettino, allora vescovo di Teggiano, come ricorda la targa in pietra posta sulla facciata.

L’interno mostra due diverse strutture: segno che è stata edificata in due tempi differenti. La parte più interna ha una superficie di 29 mq. e i muri hanno uno spessore di 2,40 m.. Riceve luce da una finestra molto piccola.

Questa è la cappella edificata prima del 1000.

Dopo circa 6 secoli fu edificata davanti un’altra del 1599: quest’ultima ha una superficie di circa 23 mq e i muri sono spessi 1,50 m. La facciata esterna è rivestita di pietre lavorate a scalpello, che, nel lato esposto ad est dove si ammira il Vallo di Diano e il santuario di Viggiano (PZ), sono numerate, di modo che cadendo a causa della rigidità del clima, possono essere rimesse al loro posto.

Il 26 luglio con grande concorso di popolo viene trasportata a spalle dal paese fino al suo santuario la statua lignea della Madonna della Neve . Il pellegrinaggio di ritorno si svolge il 5 agosto alle ore 4 del mattino. Il giorno 5 agosto alle ore 9,00 con la celebrazione della S. Messa solenne si celebra la FESTA DELLA MADONNA DELLA NEVE DEL CERVATO.

Lascia un commento...