28 - 03 - 2017

Santuario Tre Corone – Sarno (Salerno)



L’edificio dalla sobria facciata, ad una sola navata , sorse all’inizio del 1600 per iniziativa del grande vescovo Stefano Sole di Castelblanco e fu dedicata al culto dei morti.

In un artistico trono sull’altare maggiore è posta la bella e dolce immagine di “Maria S.S. delle Tre Corone, una tela dipinta nel 1776 dal pittore napoletano Paolo Di Maio, che tende le mani liberatrici alle anime del Purgatorio.

Sul lato destro entrando vi è l’altare e su di esso la statua seicentesca dell’Arcangelo San Michele, la quale ogni anno l’8 maggio viene portata in processione attraverso le vie della città nella cattedrale di Episcopio dove resta fino alla domenica successiva quando rientra in sede.

La particolare devozione ed il culto pubblico del popolo sarnese è dovuta per essere stato protetto e salvato dalla bella Signora in occasione dell’epidemia di tifo e dell’eruzione del Vesuvio del 1779. Maria SS. delle Tre Corone fu dichiarata Patrona principale della città di Sarno e la festa fu fissata al 15 agosto.

Nel 1973 il vesovo Iolando Nuzzi dichiarò la chiesa Santuario Mariano diocesano.

Lascia un commento...