23 - 05 - 2017

Santuario della Madonna del Carmine – Ceprano (Frosinone)



Santuario della Madonna del Carmine - Ceprano (Frosinone)

Santuario della Madonna del Carmine - Ceprano (Frosinone)

Il santuario della Madonna del Carmine, unitamente all’annesso convento dei Padri Carmelitani Scalzi è stato edificato nel 1897 per desiderio di Mons. Pietro Corvi nativo di Ceprano, Nunzio Apostolico in Polonia.

L’intento del fondatore era quello di dotare di una sede definitiva il Collegio Teologico della Provincia Romana dei PP. Carmelitani Scalzi, di cui rimase privo a partire dal 1873, anno in cui  lo Stato italiano soppresse il convento di Santa Maria della Vittoria. La chiesa, opera dell’architetto bolognese Prospero Sarti è in stile rinascimentale, presenta una pianta a croce latina ed è a navata unica. La facciata è ornata da elementi decorativi in terracotta, realizzati degli scultori perugini Bischerini e Angeletti. Le numerose opere di pregio presenti nel santuario sono state eseguite su disegno dello stesso Sarti, mentre quelle in legno appartengono all’estro dell’artista Carlo Magni di Ceprano. Le decorazioni pittoriche sono state eseguite da noti artisti dell’epoca, tra i quali Alberto Albani ed Ettore Ballerini.

Nel 1958, il convento è stato dotato di un’ampio locale chiamato “Sala Regina Carmeli”, in cui si tengono conferenze e concerti d’organo di musica sacra. Mons. Carlo Livraghi, Vescovo della Diocesi di Frosinone-Ferentino-Veroli, il 21 Gennaio 1962 elevò la chiesa a Santuario Mariano Diocesano e, in ricordo di tale evento, sulla piazza del santuario fu inaugurata la monumentale fontana dedicata alla Madonna. La festa e processione dell’Assunta si celebra il 15 Agosto.

[mappress mapid=”1170″]

Maggiori informazioni

 

Lascia un commento...