23 - 01 - 2017

Santuario Nostra Signora di Lourdes e San Bernardo (Genova)



Questa chiesa, popolarmente detta di S. Bernardino, intitolata a S. Bernardo di Chiaravalle, uno dei patroni di Genova.

L’epoca della sua origine è incerta, secondo alcune ipotesi sarebbe stata fondata nel secolo XIII dai monaci Cistercensi. La chiesa è ritenuta dagli storici una delle prime della Cristianità in onore di S. Bernardo e la prima in Liguria.

La troviamo appartenente al Capitolo di San Lorenzo dal 6 novembre 1212 fino a poco dopo il sec. XVI.

Negli anni 1318-1319 nelle lotte tra Guelfi e Ghibellini, il governo genovese la fece scoperchiare nell’intento di sottrarla a rifugio dei contendenti; fallito l’intento, nel 1418 la fece atterrare totalmente. Pare che in seguito sia stata riedificata con pubblico denaro.

Il 3 agosto 1538 i monaci di S. Bartolomeo degli Armeni la riedificarono e ne ebbero cura fino al 1650.
Venne acquistata nel 1875 dai Padri Cappuccini che la restaurarono e ingrandirono; costruirono il convento che divenne casa-madre dei Cappuccini della Provincia Ligure.

La chiesa, a tre navate con cinque altari, fu riaperta al culto il 7 dicembre 1876 e benedetta da P. Sisto da Genova. All’Immacolata di Lourdes, scolpita da Angelo Marcenaro fu dedicato l’altar maggiore e la sua festa si celebra ogni anno alla terza domenica dopo Pentecoste.

Lascia un commento...