20 - 01 - 2017

Santuario Madonne delle Grazie – Alassio (Savona)



Nel Duecento fu eretto un oratorio in onore della Natività di Maria Santissima che in seguito fu denominato Madonna delle Grazie, nome che tuttora è rimasto ad indicare la chiesa e la borgata.

Collocate in un’urna sotto l’Altar Maggiore, sono conservate le reliquie dei martiri sardi Cassia, Oculo e Alessio che furono trasportate da Cagliari nel 1627. All’esterno, racchiuso in un tondo sopra al portale principale della chiesa, si trova un’iscrizione della fine del Quattrocento, col trigramma Cristo, IHS.

Sulla facciata della chiesa un affresco del1946, del pittore Alberto Beniscelli raffigura la Madonna della Pace. Sul pannello della tribuna dell’organo, vi è l’antico STEMMA DI ALASSIO e vi compare l’immagine di Adelasia, figlia dell’imperatore tedesco Ottone, fondatrice, secondo la leggenda, della Città.

Alle spalle dell’Altar Maggiore si trova un grande quadro raffigurante la NASCITA DELLA MADONNA, del Seicento, attribuito al pittore genovese Giovanni Battista Carlone. Molto pregiato anche il pavimento il pavimento in piastelle sagomate in marmo e ardesia.

Lascia un commento...