18 - 01 - 2017

Santuario Santa Maria di Casalucense – Sant’Elia Fiumerapido (Frosinone)



Santuario Santa Maria di Casalucense - Sant'Elia Fiumerapido (Frosinone)

Santuario Santa Maria di Casalucense – Sant’Elia Fiumerapido (Frosinone)

Il Santuario di Santa Maria di Casalucense si trova a Ovest dell’abitato di Sant’Elia, al sommo di una collinetta sulle pendici del monte Cifalco. Circa la metà del IX secolo vi fu eretta una celletta dai benedettini del monastero di San Michele Arcangelo di Valleluce utilizzando i ruderi di una antica villa patrizia romana.

Nel XVI secolo la chiesina fu intitolata alla Madonna detta delle “Indulgenze” in quanto queste venivano concesse con formula “plenaria” in particolari occasioni dai monaci ai fedeli in visita al sacrario. Ridotta a beneficio semplice e chiuso il convento nel corso del XV secolo il complesso rinacque a partire dai primi dell’800 grazie al lavoro e alle offerte dei fedeli; ampliato negli anni 1840-41, fu portato alla attuale aspetto nel 1860 quando fu inaugurato da Carlo De Vera, Abbate di Montecassino. Successivamente venne ulteriormente ampliato con l’aggiunta di nuove strutture abitative e fu edificato il campanile. Gli affreschi all’interno furono eseguiti nel 1890 da Enrico Risi (1855-1916).

Nel secondo dopoguerra il complesso, danneggiato dal terremoto del 1915 e dall’incuria, fu sottoposto a ulteriori lavori di risarcimento e ampliamento dotando il complesso di un fabbricato destinato al ritiro spirituale dei Padri benedettini di Montecassino, oggi sede dei  frati francescani mariani di padre Kolbe che gestiscono il Santuario. L’antica statua lignea della Madonna delle Indulgenze (XIV-XV sec.) si conserva  all’interno del tempio ed è ancora oggi oggetto di fervido culto.

[mappress mapid=”1281″]

Maggiori informazioni

 

Lascia un commento...