23 - 07 - 2017

Santuario Santa Anatolia – Castel di Tora (Rieti)



anatoliaIl luogo di culto molto probabilmente è stato edificato sul luogo del Martirio di Anatolia, una giovane romana di nobile famiglia che rifiutò le nozze con un patrizio perché consacrata a Dio.

La Santa secondo le cronache di Gregorio Magno subì il Martirio nel 249 d.C. nei pressi di Thiora. La festa di Santa Anatolia si svolge la seconda domenica di luglio con grandi manifestazioni di fede preceduta da una novena, la festa raggiunge il suo culmine il sabato pomeriggio quando, all’ora del vespro, dopo la celebrazione Eucaristica, una solenne processione muove dal paese al santuario oltre il lago.

In questo santuario l’effige della Martire sosta tutta la notte per essere poi riportata in paese la domenica mattina tra un gran tripudio di gioia e di gente che attende il ritorno della propria Santa.

Sempre la domenica, dopo il canto dei vespri , un singolare rito (detto dell’ “Asta”) vede concludersi i festeggiamenti religiosi con l’assegnazione ad una nuova famiglia della statuina riproducente le sembianze della statua processionale, statuina che per tutto l’anno verrà custodita da detta famiglia.

Lascia un commento...