24 - 07 - 2017

A Monguzzo, Como, un Santuario dedicato alla Madonna di Lourdes



Santuario della Madonna di Lourdes

Santuario della Madonna di Lourdes

Il Santuario della Madonna di Lourdes di Monguzzo domina dall’alto della sua posizione tutta la vallata sottostante. Di antica origine, risale a prima del X secolo e si presenta molto semplice ed essenziale nelle linee architettoniche.
L’esterno dell’edificio è stato modificato a più riprese, quindi non risulta di un particolare interesse architettonico o artistico, ma vi possiamo ammirare la statua della Madonna con Cristo Defunto, posta in un terrazzino coperto, raggiungibile con una scalinata.
Vicino alla statua è stata posizionata una lanterna votiva per ricordare i caduti in guerra e una tavola in gesso che rappresenta la deposizione di Gesù.
L’interno, composto di un’unica navata, è strutturato a croce, con due cappelle laterali che occupano il transetto, dedicate alla Vergine Immacolata ed alla Vergine del Carmelo, ciascuna con il proprio altare.
Appena varcato l’ingresso sulla destra troviamo un’iscrizione che rimanda alle 18 apparizioni della Madonna a Lourdes, mentre sulla sinistra una preghiera tratta dal 23° canto del Paradiso di Dante.
Di seguito sulla destra è conservato un bell’affresco opera di un autore ignoto, che raffigura San Giuseppe con il Bambino e di fronte l’effige della Madonna della Divina Grazia, probabilmente risalente al 1533, di scuola di Borgognone o del Luini, che fu donata nel 1746 dalla popolazione locale, come ringraziamento per averli salvati dalla peste.
Fino al XVIII secolo all’interno erano presenti tre altari e una statua della Madonna del Rosario, ma nel 1889 si iniziò il restauro e l’ampliamento della chiesa, apportando notevoli modifiche strutturali e aggiungendo quella che è la particolarità del Santuario. Per volere dell’allora parroco, il coro e l’abside vennero occupati con la riproduzione fedele della grotta di Lourdes, luogo dove la Madonna era apparsa a Bernadette. All’interno della grotta, una scala porta alla statua della Madonna di Lourdes, di fronte a quella della pastorella Bernadette orante.
Accanto alla statua una pietra originaria della grotta di Massaibielles è stata incastonata da don Giovanni Colombo, il parroco di allora nel 1960. Molti sono le testimonianze della devozione dei fedeli, rappresentate dagli ex-voto e dalle stampelle appoggiate all’ingresso della grotta.

qui il percorso

visualizzazione ingrandita della mappa

qui trovate maggiori informazioni

Lascia un commento...